Cà Rovere e Fisar in Rosa: il metodo classico al femminile

16 Giu 2020 — Categorie: Curiosità, Eventi, Non categorizzato

Come si può evincere dalla storia di Cà Rovere, la figura femminile è sempre stata molto presente nella famiglia Biasin: dalla nonna Giuditta, instancabile collaboratrice di nonno Bruno, ad Alessia, fondatrice dell’azienda Cà Rovere insieme a Ugo e Sisto, e Marcella, una delle nipoti della nuova generazione che sta entrando in azienda.

Sono diverse le associazioni nel mondo del vino nate per valorizzare e promuovere il ruolo della donna all’interno di questo settore: una di queste è la FISAR in Rosa, l’unica all’interno del panorama italiano della sommellerie che ha lo scopo di coinvolgere il mondo femminile nel settore vitivinicolo e della ristorazione in un’ottica di pari opportunità.

Abbiamo avuto la possibilità di partecipare a una delle loro degustazioni, organizzata in collaborazione con le delegazioni Fisar di Portogruaro e di San Donà di Piave, presso la la Fiera dell’Alto Adriatico a Caorle. Il tema era Spumanti Metodo Classico: 6 interpretazioni di vignaiole veneto-friulane”: una tavola rotonda composta da sei produttrici che hanno raccontato la loro realtà enologica, frutto di passione e lavoro.

L’evento è stato organizzato e diretto da Luisella Rubin, Coordinatrice Nazionale FISAR in Rosa, Nadia Salvador, Sommelier e Relatrice FISAR, e Roberta Vagnetti, Sommelier FISAR che ha guidato la degustazione.

Le produttrici raccontano la loro esperienza

Ogni produttrice ha raccontato la sua storia e il lavoro che svolge quotidianamente nel mondo vinicolo: esperienza a volte segnata da pregiudizi dettati dall’essere donna in un mondo che fino a qualche anno fa era prettamente maschile. Sono intervenute:

  • Cinzia Canzian con la cantina Le Vigne di Alice a Valdobbiadene (TV) ha presentato “G”, Prosecco Superiore DOCG Metodo Classico 2015 Pas Dosé – 100% Glera.
  • Michela Sbrissa della cantina Tenuta Ballast SSA di Gambellara (VI) ha presentato Cortenera Durello Riserva Metodo Classico 2015 Pas Dosé100% Durella.
  • Luisa Menini produttrice della cantina Borgo delle Oche di Valvasone (PN) ha presentato “Terra e Cielo” Metodo Classico 2015 Extra Brut – 75% Chardonnay e 25% Pinot Nero.
  • Marcella Biasin dell’Azienda Agricola Cà Rovere, Alonte (VI), ha presentato Brut Nature Metodo Classico millesimato 2014 – Chardonnay 70% e Garganega 30%.
  • Elisabetta Puiatti, produttrice di Villa Parens a Farra d’Isonzo (GO) con un Rosé de Noirs Dosaggio Zero 2015 – Pinot Nero.
  • Cristina Garetto, produttrice dell’Azienda Agricola Cecchetto Giorgio a Tezze di Piave (TV) con “Rosa Bruna”, un rosato Raboso Metodo Classico 2012 Brut – 100% Raboso.

A rendere la degustazione originale è stato l’abbinamento, oltre che gastronomico, anche musicale: a ogni bollicina è stato dato un genere musicale che rispecchiasse l’anima dell’azienda: Cà Rovere è stata accompagnata dalle note di “Take me home” di John Denver per il richiamo alla tipicità e al territorio.

Qui di seguito, gli articoli dei media che hanno parlato dell’evento:

Simposia.eu di Patrizia Loiola:

Veneto Orientale Informazione con l’intervista a Nadia Salvador e a Marcella Biasin.

State connessi per le prossime novità sulla nostra sezione eventi!

Per essere sempre aggiornati, iscrivetevi alla Newsletter e seguiteci su Facebook e Instagram.

Shop Cá Rovere

Se vuoi provare i nostri vini visita lo shop. Le migliori bollicine venete direttamente a casa tua!

Condividi su:

Ordina vini

Completa tutti gli step e invia la richiesta di preventivo, senza impegno.
Riceverai via email tutte le indicazioni per concludere l’acquisto.

Ordine minimo 6 bottiglie o multipli di 6. Ordini anche singoli per il formato Magnum.

1
Seleziona vini

Metodo Classico

Brut

Brut Blanc de Blanc

Brut Rosé

Demi Sec

Brut Nature

Magnum

Brut Magnum

Vini fermi

Sisto Bianco

 

Sisto Rosso

 

Passito

2
Inserisci i tuoi dati

Tutti i campi sono obbligatori

Prenota una visita

Completa tutti gli step per inviare la richiesta,
una volta ricevuta ti contatteremo per confermare l'appuntamento.