Vigneto
Vigneto

Ogni viticoltore sa che un grande vino nasce prima di tutto dalla cura e l'attenzione alla vigna. Cà Rovere ha scelto di coltivare senza uso di diserbanti chimici e con pratiche agronomiche a basso impatto, attuando una viticoltura ragionata, orientata alla sostenibilità ambientale e alla massima qualità del prodotto inteso come espressione del terroir.

L’azienda agricola Cà Rovere si estende per 30 ettari sulle dolci pendenze dei Colli Berici, a 150 metri sul livello del mare, e prende il nome dalle grandi piante di Rovere cresciute lungo la strada di accesso alla cantina.

Come suggerisce il nome latino di Quercus Petraea, il Rovere ama i luoghi pietrosi: proprio come le vigne, beneficia della capacità del terreno di drenare l’acqua in eccesso, mantenendo in modo naturale un ambiente salubre, privo di ristagni e muffe. Anche l’esposizione a Sud dei vigneti contribuisce a garantire un microclima caldo e asciutto, favorendo una crescita sana e forte delle piante.

Un grappolo d'uva

Il terreno calcareo costringe le viti a scavare a fondo con le radici tra le pietre, e fa sì che l’uva assorba e riporti nel vino una spiccata mineralità.

Il sistema di allevamento segue la filosofia della bassa resa per alta qualità. L’azienda è in fase di conversione integrale verso il sistema Guyot, che assicura una maggiore esposizione ai raggi solari e all’aria, aumentando la qualità dell’uva.

Lo Chardonnay

I vitigni sono stati scelti in funzione del territorio.
Lo Chardonnay, uno dei principali vitigni internazionali, si è adattato molto bene all’altitudine e al microclima del luogo.
Ha dimostrato la capacità di esprimere al meglio nelle sue uve le caratteristiche del terroir, trasferendone nel vino la caratteristica sapidità.
Viene vendemmiato a metà agosto.

La Garganega

È l’uva d’eccellenza delle colline tra Vicenza e Verona, nonché uno dei vitigni autoctoni più antichi e importanti d’Italia, le cui origini vengono fatte risalire alla civiltà degli Etruschi.

Vitigno ancora da scoprire e capire fino in fondo, i suoi grappoli generosi dai profumi di mandorla amara consentono 3 vendemmie: la prima, a fine agosto, per lo spumante (che richiede un frutto ancora poco dolce). Poi la seconda, a metà settembre, per il passito. Infine, a ottobre, per un vino fermo di qualità.

Vigneto
Vigneto

Ordina vini

Completa tutti gli step e invia la richiesta di preventivo, senza impegno.
Riceverai via email tutte le indicazioni per concludere l’acquisto.

Ordine minimo 6 bottiglie o multipli di 6. Ordini anche singoli per il formato Magnum.

1
Seleziona vini

Metodo Classico

Brut

Brut Blanc de Blanc

Extra Dry Rosé

Demi Sec

Magnum

Brut Magnum

Vini fermi

Sisto Bianco

 

Sisto Rosso

 

Passito

2
Inserisci i tuoi dati

Tutti i campi sono obbligatori

Prenota una visita

Completa tutti gli step per inviare la richiesta,
una volta ricevuta ti contatteremo per confermare l'appuntamento.