E' iniziato il tirage del metodo classico 2021!

Blog

E' iniziato il tirage del metodo classico 2021!

Indietro

E' iniziato il tirage del metodo classico 2021!

Avanti

Il tirage del metodo classico

Febbraio 2022. È iniziato il tirage della vendemmia 2021!

Le prime bottiglie messe in affinamento sono quelle di Blanc de Blanc, anche in formato magnum, e la Riserva.

Da quest’anno abbiamo anticipato il tirage a febbraio: questo ci permette una fermentazione più lenta e uno sviluppo di una bollicina più fine e persistente.

A raccontarci la fase di tiraggio o meglio conosciuto con tirage, Marco, responsabile della vinificazione in cantina, oltre che essere uno dei tre rappresentanti della nuova generazione di Cà Rovere.

Tirage metodo classico che cos'è:

Il tiraggio è una fase intermedia della produzione di spumanti metodo classico. Si riferisce nello specifico all'insieme dei procedimenti, realizzati in cantina, per facilitare la seconda fermentazione del vino direttamente nella bottiglia.

  1. Aggiungiamo il liqueur de tirage ovvero una miscela di vino, zucchero e lieviti o pied de cuve, preparati una settimana prima per dare tempo ai lieviti di moltiplicarsi.
  2. Imbottigliamo il vino addizionato del liqueur de tirage in bottiglie di colore scuro per preservare il vino dalla luce, con il fondo convesso che meglio resiste alla pressione interna.
  3. Accatastiamo in posizione orizzontale le bottiglie in un locale con temperatura controllata tra i 8° ed i 10° in assenza di luci, perché a temperatura molto fredda il lievito rifermenta.
  4. Controlliamo sempre la temperatura delle bottiglie per vedere se rifermentano.
  5. Completiamo la fase di spuma e iniziamo il periodo di affinamento che è di minimo 36 mesi per poi arrivare alla sboccatura.

Tirage dello spumante Blanc de Blanc e della Riserva

Quest’anno abbiamo anticipato il tirage a febbraio per avere temperature più basse questo potrebbe essere visto come uno svantaggio o un vantaggio.

Uno svantaggio perché a temperature più basse il lievito fa più fatica a rifermentare, e in questo caso saremo attenti a lavorare bene il pied de cuve e ad ambientarlo nella massa del vino.

Al contempo è un ottimo vantaggio perché a temperature più basse il pied de cuve lavora a meno velocità va più lentamente, creando una bolla più fine e persistente e quindi più eleganza nella bollicina.

Qualche anticipazione del nostro tirage

Guardando la bottiglia notiamo che è torbida ( vino e lieviti al suo interno) abbiamo così la conferma che la rifermentazione sta avvenendo perché la pressione sta aumentando all'interno della bottiglia stessa. Questo per noi è indice di sicurezza. Se la pressione non ci fosse vorrebbe dire che 20-30.000 bottiglie non rifermentano è questo un problema.

La fermentazione sarà completata quando si arriva a 5 atmosfere, noi per raggiungere tale risultato aggiungiamo 4 grammi litro di zucchero da rifermentare quindi sono 20 grammi litro per 5 atmosfere.

Abbiamo circa 0,5 bar di pressione, la temperatura del locale è all’incirca tra 8 e 10 gradi , temperatura molto fredda , il lievito dovrebbe far fatica a rifermentare e andare molto lentamente.

Nel giro di un mese arriveremo a completare la fase di spuma e inizierà così il periodo di affinamento che è di minimo 36 mesi per poi arrivare alla sboccatura.

Il risultato lo scopriremo tra minimo 36 mesi, intanto auguriamo un buon affinamento alle nostre bottiglie!

Shop Cá Rovere

Se vuoi provare i nostri vini visita lo shop. Le migliori bollicine venete direttamente a casa tua!


Altri articoli

L'Hugo Cocktail: la variante con il Sisto Biasin

L'Hugo Cocktail: la variante con il Sisto Biasin

L'Hugo Cocktail rivisitato con il Sisto Biasin, 100% Chardonnay. Ottimo aperitivo estivo, dissetante e leggero. Nell'articolo il tutorial!
L'aperitivo estivo Cà Rovere: il classico in terrazza

L'aperitivo estivo Cà Rovere: il classico in terrazza

L'aperitivo estivo di Cà Rovere: il Classico in terrazza I mercoledì d'estate sono fatti per l'aperitivo estivo in terrazza e per il nostro...
caolino

Il Caolino: l'alleato della vite contro il caldo

Il caolino: lo strumento di resilienza idrica Il caolino è un trattamento naturale usato in vigneto quando c'è un problema di siccità. Nei peri...

Immergiti nell'esperienza

Resta aggiornato sulle novità della cantina!

Iscriviti alla newsletter